Chirurgia estetica dei glutei

Uno dei canoni di misurazione della bellezza femminile sono i glutei: il sedere dovrebbe essere sodo, consistente, tondo e proporzionato con il resto del corpo. Esercizi fisici intensi, molte ore di palestra, una dieta equilibrata possono aiutare nel regalare un aspetto più tonico: ma fino a quale punto si spingono? Possono per esempio risolvere il problemi di un sedere piatto, troppo cadente e troppo grande?

Chirurgia estetica gluteiA questi problemi può ovviare un intervento di chirurgia estetica denominato lifting dei glutei.

Quella del lifting dei glutei è un’ operazione molto richiesta, in quanto sono moltissime le donne che desiderano affrontare alla radice un problema come la dismorfia del sedere.

In pazienti che hanno avuto un enorme calo ponderale o che seguono uno stile di vita inadatto, la pelle può diventare flaccida e molle.

Obiettivi del lifting dei glutei

  • ridare forma ad un sedere piatto
  • risollevare un sedere troppo cadente
  • rassodare tessuti troppo molli

V’è poi la gluteoplastica, intervento che consiste principalmente nel rimodellamento dei glutei attraverso l’inserimento di protesi. Sono due le tecniche secondo le quali può essere eseguito:

  • Rimodellamento dei glutei attraverso l’inserimento di protesi con associato il lifting dei glutei
  • Rimodellamento del gluteo attraverso l’iniezione di grasso sottocutaneo, non utilizzando le protesi.

Ingrandimento, rimodellamento e lifting dei glutei sono interventi di chirurgia plastica sempre più diffusi e, negli ultimi anni, moltissime persone si ci sono avvicinate grazie ad un vistoso calo dei prezzi.

La chirurgia plastica dei glutei consiste in interventi efficaci che possono regalare un nuovo benessere a chi non accetta il proprio corpo.

Lascia un commento